Fiori di Bach

Fiori di Bach
Che cosa sono le essenze dei Fiori di Bach

Le essenze dei fiori di Bach sono estratti vegetali che hanno un'influenza positiva su sbalzi d'umore e squilibri emotivi come la paura, l'ansia, il disagio, la mancanza di fiducia in se stessi, lo stress e le preoccupazioni.
Il nome deriva dal dott. Edward Bach (1886 - 1936) che ha scoperto questo metodo di guarigione all'inizio del secolo scorso. Per più di 70 anni le essenze dei Fiori di Bach si sono dimostrate utili per i bambini così come per gli adulti per tutti i tipi di problemi emotivi: problemi di sonno, paura del fallimento, paura degli esami, deficit di attenzione, tristezza, sensi di colpa, problemi di concentrazione.
Le essenze dei Fiori di Bach hanno la qualità e la capacità di cambiare un'emozione negativa in una positiva. Ad esempio una persona con una bassa autostima, dopo l'assunzione di specifiche essenze floreali, inizierà a credere nuovamente in se stessa e giorno per giorno sarà più sicura di sé.
Le emozioni negative non vengono soppresse, ma trasformate nell'opposto stato emotivo positivo, ad esempio la paura del fallimento nella fiducia in se stessi o l'impazienza in calma e tranquillità.
Le essenze dei Fiori di Bach sono naturali al 100% e possono essere utilizzate con successo da bambini e adulti. Sono completamente sicure e innocue. Non ci sono effetti collaterali, non è possibile il sovradosaggio e non creano dipendenza. Esse possono essere utilizzate senza interferenze in combinazione con altri farmaci e/o altre forme di trattamento, compresa l'omeopatia.
Le essenze dei Fiori di Bach possono essere applicate in molti settori. Hanno effetto su tutti gli aspetti della salute psicologica ed emotiva. Ci sono 38 diverse essenze floreali di Bach, e ciascuna agisce su uno specifico stato emotivo. La maggior parte delle volte si mescolano in una bottiglia fino a 7 diverse essenze dei Fiori di Bach per affrontare direttamente un problema specifico.


Per scegliere una Miscela Personale di Fiori di Bach utilizzo un test Kinesiolgico ed insieme alla persona, trovata la miscela ed identificato il fiore di maggiore prevalenza ci si confronta per entrare nel flusso dell’esperienza.